Sab. Nov 26th, 2022

Una delibera di Giunta del 2008, quando a palazzo Farnese ad amministrare la cosa pubblica c’era il centro sinistra e l’ex sindaco, Salvatore Vozza.

Oggi quella delibera, riposta in qualche cassetto di palazzo Farnese per ben quattro consiliature rivede la luce, viene rispolverata e premiata dalla commissione antimafia del super prefetto Cannizzaro, il vice prefetto Passerotti e la dirigente prefettizia Valentino.

 

Il primo sigillo della commissione antimafia, per portare altri fondi PNRR a Castellammare di Stabia, vedrà finalmente la costruzione, nel quartiere Ponte Persica e nell’area dove è nata la sede centrale della scuola Denza della storica dirigente Toricco, un centro sportivo al coperto.

 

Strano, infine, che il vice sindaco di quella amministrazione, Gaetano Cimmino, non decise poi da sindaco di farsi un “giretto” nei cassetti di palazzo Farnese e rispolverare questo ed altri progetti che ancora giacciono; considerando infine che il Ponte Persica e la zona periferica della città risultarono fortino elettorale dell’amministrazione poi sciolta per infiltrazioni camorristiche il 24 febbraio 2022. ‘E chest’è! 

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *