Sab. Nov 26th, 2022






 

 

Qui dove doveva nascere un parcheggio interrato da circa 200 posti già finanziato dall’EAV e una struttura avveniristica per il ritrovamento di reperti  archeologici di un complesso termale di epoca Augustea oggi è nato un parcheggio abusivo, con inevitabile sosta selvaggia a piedi della piazza, 

 

 






 

 

che rende oltremodo difficoltose le svolte di mezzi pesanti o lunghi da via IV Novembre a via Regina Margherita. ‘E chest’è! 

 

 






Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *