Sab. Nov 26th, 2022


Gentile redazione di Stabia24,

in questi giorni sto assistendo, inebriato dai profumi delle acque termali, agli spettacoli del programma estivo varati dall’amministrazione comunale nelle Terme Stabiane a Castellammare di Stabia. Ho assistito agli spettacoli di Fiorenza Calogero ed in ultimo quello di Rosalba Spagnuolo e Francesco Cesarano.


Mi duole dover constatare che, per il terzo anno consecutivo, al di là delle promesse pre elettorali ed elettorali da parte del sindaco Cimmino e la sua coalizione politica, oltre ai profumi inebrianti, non sono stati in grado di riconsegnarci la mescita e l’uso civico delle nostre Acque termali delle fonti Vanacore e Stabia, all’origine di 28 tipi differenti. Dico all’origine perché il disastro idrogeologico del posto ed i continui lavori, in ultimo quelli per creare un parcheggio proprio qui nella Terme a via Acton, avranno sicuramente rimescolato il tutto falsando valori e sapori.


Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *