Sab. Nov 26th, 2022






 

 

Una commissione speciale, fortemente voluta da lui stesso in consiglio comunale, che oggi vede la fine (senza aver prodotto praticamente niente) con le proprie dimissioni. Il consigliere comunale di LeU, Tonino Scala, sarebbe pronto a dimettersi dalla commissione sui rifiuti del presidente, Enrico Santaniello. Troppo tempo inutilmente perso su una questione che andava sviscerata quanto prima, già all’indomani delle gravi denunce dell’ex assessore-insabbiato, Gianpaolo Scafarto, per ricercare finalmente mandanti e colpevoli di una gestione che dire opaca sembrava un complimento già all’epoca.

 

 






 

 

E invece hanno vinto i ritardi e le opposizioni di una maggioranza, quella del sindaco del fare, Gaetano Cimmino, chiamata a governare con responsabilità, trasparenza e non da cellula clientelare di un sistema, che ha sempre spinto nei confronti di un’azienda in scadenza e quindi con un fantomatico cappio al collo per gli amici degli amici, sistema più volte portato all’attenzione dell’opinione pubblica e della procura di competenza dalle opposizioni consiliari, come sta accadendo anche in queste ultime ore. ‘E chest’è! 

 

 






Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *