Al sig. Sindaco
Ing. Gaetano Cimmino
Protocollo.stabia@asmepec.it
Spett.le
Presidente del consiglio
Protocollo.stabia@asmepec.it
e p.c. Spett.le
Segretaria Generale
Segretariocomunale.stabia@asmepec.it
e p.c. Spett.le
Commissione d’indagine per l’accesso presso il
Comune di Castellammare di Stabia (Na)
Interrogazione
I sottoscritti Consiglieri Comunali, interrogano il Sindaco e l’Assessore competente al ramo per quanto
di ragione, per sapere
premesso che:
• Vi è un contratto di appalto con la AM TECNOLOGY poi confluita nella DUE A TECNOLOGY srl
• Tale contratto ha termine approssimativamente a febbraio 2022
• Il consiglio comunale ha espresso la volontà che la AM TECNOLOGY SRL realizzasse una short
list affinché vi fosse una parità di trattamento tra i vari cittadini interessati a lavorare con
contratti a termine nei periodi in cui vi era necessità di sostituire forza lavoro mancante a vario
titolo
• Che l’ente ha il dovere, attraverso il RUP e DEC, di esercitare un controllo e di verificare che
l’operato della ditta appaltatrice sia conforme a quanto previsto dal contratto e dell’offerta
tecnica
Si chiede
✓ Se la short list è stata fatta
✓ Se le assunzioni per sostituzioni fatte a tempo determinato rispettano il principio della
rotazione
✓ Se vi è vigilanza sul fatto che l’art 6 del CCNL igiene ambientale prevede che “l’impresa
subentrante assume ex novo, con passaggio diretto, dal giorno iniziale della nuova gestione in
appalto/affidamento previsto dal bando di gara, senza effettuazione del periodo di prova, tutto
il personale addetto in via ordinaria o prevalente allo specifico appalto/affidamento, il quale
alla scadenza effettiva del contratto di appalto risulti in forza presso l’azienda cessante per
l’intero periodo di 240 giorni precedenti l’inizio della nuova gestione”.
✓ Se, laddove non vi sia vigilanza su quanto sopra indicato l’ente potrebbe trovarsi nella
condizione di affrontare un giudizio in cui potrebbe essere soccombente con la conseguenza di
dover assumere forza lavoro non già in carico
✓ se tale mancanza di vigilanza potrebbe essere configurata come un espediente per aggirare le
norme di trasparenza sulle assunzioni, specie nell’ultimo periodo del contratto di appalto
✓ se, ad oggi, si ha un quadro completo dei lavoratori che non fanno parte del capitolato di gara
con il Comune di Castellammare di Stabia assunti dalla ditta appaltatrice con contratto a
tempo indeterminato, che hanno effettuato sostituzioni e per quanti giorni hanno operato sul
cantiere di Castellammare di Stabia
✓ se, considerato che il contratto scade a febbraio 2022, gli uffici sono già all’opera per il nuovo
capitolato al fine di evitare una proroga dovuta alla mancanza di espletamento della nuova
gara

Di desk

Un pensiero su “Assunzioni Due A Tecnology: arriva l’interrogazione al sindaco Cimmino di Nappi (M5S) e Di Martino (Italia Viva)”
  1. Si spera che facciano luce e chiarezza sulla strada di via Fratte dove è stato costruito un palazzo abusivo su un territorio demaniale .su di un ponte fatiscente e che risale all’epoca borbonica semioccultato e su un territorio privato a cui è stato sottratto anche il nro civico che adesso è affisso sotto al palazzo del sindaco Cimmino e trattasi del nro civico di via Fratte 51.Si chiede tassativamente che quel civico ritorni ai legittimi proprietari e che venga ricostruita anche la strada interrotta da ann in seguito alle costruzioni Amato e Cimmino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *