Sab. Nov 26th, 2022






 

 

Nessuna consultazione da parte del sindaco-duce, Gaetano Cimmino, alla Commissione toponomastica, lasciata completamente all’oscuro per le nuove intitolazioni in città e quindi anche per il Viale degli Artisti in villa comunale, degno del miglior Istituto Luce del ventennio.

 

 






 

Tutti dimissionari, e anche quel Pierluigi Fiorenza, che da sempre si è mostrato vicino all’amministrazione del fare e al nefasto ufficio comunicazione del neo dittatore stabiese, ha deciso di mollare. ‘E chest’è! 

 






Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *