Era previsto per le 13. 00 in videoconferenza a Mise di Roma ma è stato posticipato di quattro ore e si terrà alle 17.00, salvo altre comunicazioni.



La crisi del governo Conte sta condizionando anche la vertenza con i lavoratori Meridbulloni, che da oramai 25 giorni e 24 notti attendono novità per il proprio destino lavorativo con la Gruppo Fontana dell’imprenditore, diventato prenditore, Giuseppe Fontana. 



Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *