Lun. Set 26th, 2022



Al fianco dei lavoratori della Meridbulloni, che di punto in bianco hanno trovato le porte chiuse nello stabilimento di Castellammare.



Un oltraggio per 80 famiglie che rischiano di trascorrere un Natale drammatico, in una fase storica già complessa a causa dell’epidemia. In qualità di capogruppo del gruppo consiliare Gaetano Cimmino Sindaco di Stabiae, andrò a fondo su questa vicenda per la tutela dei dipendenti messi alla porta dall’azienda. Non voglio mai credere che una fabbrica così importante voglia spostare la sua produzione totalmente al Nord. Noi vigileremo e terremo alta l’attenzione su questa storia. Lo dobbiamo ai lavoratori offesi e mortificati. Lo dobbiamo alla nostra città.

Fonte: Emanuele D’Apice pagina Facebook



Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.