Dom. Ott 2nd, 2022

Sono stati bravissimi a fare le passerelle nel momento in cui si è dovuto conquistare un mero consenso politico anche a corso De Gasperi a Castellammare di Stabia ma ora, la Giunta di Vincenzo De Luca – ed in particolare l’assessore, Antonio Marchiello, e qualche consigliere regionale di riferimento del territorio stabiese, come Casillo e Raia -, se ne fregano di quello che non è stato mantenuto anche con noi giornalisti indipendenti, e ancora non ricevono nelle sedi regionali deputate i 40 ex lavoratori usciti dai cicli produttivi per gravi responsabilità di Meridbulloni del gruppo Fontana e di SBE Varvit del gruppo Vescovini.

 

 

 

Una situazione che presto potrebbe riesplodere, con le sigle sindacali Cgil-Fiom e Uil pronte a presidiare la prefettura di Napoli – nella giornata di giovedì prossimo -, per chiedere al Prefetto Palomba un incontro ad horas a palazzo Santa Lucia con il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e porre in agenda la sottoscrizione di un protocollo d’intesa per la tutela e la salvaguardia dei livelli occupazionali. ‘E chest’è! 

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.