Lun. Set 26th, 2022

Finisce l’amministrazione del fare e di Nello Di Nardo, coordinatore cittadino di Forza Italia e super consigliere dell’ex sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino. Ieri, l’ex senatore, come si dice in questi casi “a morto ancora caldo sul letto” per lo scioglimento per infiltrazioni camorristiche della sua tanto amata amministrazione: perché, nella giunta “Cimmino bis”, poté disporre politicamente del vice sindaco e assessore, Antonio Cimmino, e di altri due assessori (uno il nipote Amedeo), con deleghe molto pesanti a livello di “portafoglio” in bilancio; ha voluto ricevere al suo studio odontoiatrico in via Mazzini a Castellammare di Stabia un po’ tutti e donare simbolicamente l’ennesimo cartoccio di chiacchiere, innaffiato da un buon Chianti del 2018. ‘E chest’è!

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.