Lun. Set 26th, 2022

Si continua a fare melina a palazzo Farnese su una situazione che potrebbe ben presto precipitare e riportare questa volta ad oltranza non solo i 40 esodati di Meb del gruppo Fontana e SBE del gruppo Vescovini a piazza Giovanni XXIII ma anche le proprie famiglie che non ce la fanno più.

CIMMINO PRENDE TEMPO

E proprio per questo domani era previsto un altro incontro con i sindacati Fiom Cgil e Uilm per la firma in calce del sindaco Cimmino sul documento da inoltrare quanto prima in regione Campania per determinare le linee guida per la clausola sociale e il vincolo dell’area di corso De Gasperi per chi dovrà ancora investire in quell’area e per i 40 ma niente. Domani non ci sarà proprio un bel niente, perché Cimmino inspiegabilmente ha deciso di rinviare il tutto per il giorno martedì 8 febbraio 2022. ‘E chest’è!

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.