Da oltre un anno c.mare dietro una progettazione di decine di migliaia di euro e di assessori e consiglieri a dir poco confusi realizza grazie alla collaborazione e progettazione affidata ad ESPERTI non autoctoni (sigh) un aborto di piano traffico. Le arterie periferiche intasatissime con una via Napoli (area nord) che è oramai al collasso per non parlare di via Marconi e le arterie che portano all’annunziatella (nord-est), una viabilità di entrata da Gragnano (area sud) e di uscita sul viale Puglia da masochisti. La zona di via Bonito (sud-ovest) da sempre intasata e oramai terra di nessuno . Non riesco ad esprimermi su via de Gasperi.

Il tutto con un centro completamente vuoto e i commercianti esasperati e disperati.

Un inquinamento ambientale e acustico senza precedenti.

La politica di maggioranza dovrebbe contribuire a migliorare e a progredire la qualità della vita del cittadino ma in questo caso non è assolutamente così.

Chiudere le strade non può essere una soluzione se i problemi restano tutti là, anzi.

Sveglia

Fonte: Giovanni De Angelis – Fb

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *