Sab. Nov 26th, 2022






 

 

È stata appena letta, presso il tribunale di Torre Annunziata, la sentenza di primo grado del “Processo Olimpo” per l’imprenditore stabiese, Adolfo Greco (nella foto ndr.).

 

 






 

 

Erano 12 gli anni richiesti dall’accusa del sostituto procuratore della DDA di Napoli, Giuseppe Cimmarotta, scende leggermente (perché incensurato ndr.) ad anni 8 e mesi 6 la condanna confermata a Greco dai togati oplontini. Ora ci saranno i canonici trenta giorni per le motivazioni della sentenza e la possibilità di ricorrere in Appello entro sessanta giorni per i legali dell’imprenditore stabiese.

(1.Continua)

 

 






Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *