Mer. Set 28th, 2022






 

 

Lo sfiduciarono, e alcuni di quelli che lo fecero oggi rischiano o l’interdizione per camorra o lo scioglimento insieme all’amico buono politicamente per tutte le stagioni, Gaetano Cimmino.

 

 






 

 

Luigi Bobbio potrebbe ritornare nel 2023 e a suonare la grancassa per lui è il suo fidato scudiero in Fratelli d’Italia, Ernesto Sica, con un post su Fb che sembra veramente inequivocabile, e che pare prendere le distanze in maniera caustica dall’iniziativa simbolica di questa mattina a palazzo Farnese dell’intitolazione di una Sala Stampa a Giancarlo Siani, voluta dal sindaco Cimmino. ‘E chest’è! 

 

 






Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.