Sab. Nov 26th, 2022






 

 

Un primo cittadino che sembra rinvigorito. Annuncia una grande festa per Natale 2021 a Castellammare di Stabia mentre arriva nel centro antico, con il suo piccolo codazzo di barboncini istituzionali e non, ad osservare i bellissimi murales tra le macerie e il degrado di un posto che andrebbe prima riqualificato e poi proiettato nel futuro di una galleria d’arte all’aperto.

 

 






 

 

Ma tant’è! Chi fraveca e sfraveca non perde mai tempo e Cimmino, lo smemorato di Collegno (dopo la gaffe su Noemi Verdoliva, ritornata nuovamente assessora nonostante le dimissioni ndr.), ha l’ottimismo nel sangue e nulla importa se quella festa pre annunciata poche ore fa (magari per placare qualche malpancista in maggioranza che è stato/a preso/a poco in considerazione fino ad oggi o aprire ad altri consiglieri comunali dall’opposizione ndr.) rischia di non vedere mai la luce perché il Comune potrebbe essere già sciolto per camorra da un pezzo e il prefetto Valentini a godersi la pensione meritata dal 30 ottobre 2021. ‘E chest’è! 

 

 






Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *