Una foto senza mascherina per mostrare il sorriso, un post sulla pagina istituzionale del sindaco Cimmino nel tentativo di rassicurare per il futuro un po’ tutti ma la realtà dice ben altro.

 

 






 

 

Per Alessandro Vescovini non ci sarà alcun futuro a Torre Annunziata. Salta tutto e definitivamente il tentativo di accordo (attraverso  una promessa di contratto di locazione di dodici anni ndr.) nell’area ASI torrese di proprietà del Gruppo Damiano in via Terragnata, dove lavorano tutt’oggi ben 60 dipendenti. Tutto rispedito al mittente, quindi, si riparte da zero e altrove per ricercare un futuro nuovamente in Campania per gli ex lavoratori della Meridbulloni di Castellammare di Stabia. ‘E chest’è! 

 

 






Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *