Un Umberto De Gregorio comparso “abboccato” durante un suo video su Facebook, letteralmente cacciato fuori dal parco idropinico delle Terme di Stabia a Castellammare di Stabia dal sindaco Cimmino e dall’area cantiere messa da qualche ora sotto sequestro dalla polizia locale del comune di Castellammare di Stabia. È solo l’ennesima puntata del romanzo tra i due, ma questa volta la storia rischia di finire veramente davanti alla giustizia ordinaria. Nonostante qualche gaffes di troppo nel video diffuso De Gregorio sembra sicuro di poter ottenere il dissequestro dell’area in tempi brevi o adire le vie legali concludendo così in tribunale l’ennesima vicenda contro l’amministrazione del fare. ‘E chest’è! 

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *