Sab. Ott 1st, 2022



È arrivato come il salvatore della patria, il DR. VESCOVINI, ma al termine dell’incontro con i lavoratori della ex Meridbulloni di Castellammare di Stabia di Alessandro Vescovini si ha un’idea totalmente ridimensionata. Accolto al terminal ferroviario di piazza Garibaldi dal sindaco e dal coordinatore del suo partito manco se fosse un Papa, e scortato da alcune pattuglie della municipale per le strade della città.

E ora c’è chi, dopo l’ennesima passerella della politica cittadina, resta solo con i propri interrogativi e pensa di accettare la proposta del gruppo Fontana e preparare i biglietti per recarsi nel proprio nuovo luogo di lavoro a Torino.



“Resto e penso che resteremo in tanti con Giuseppe Fontana”, hanno ancora il giubbotto del gruppo milanese – che hanno deciso di non bruciare in un momento di rabbia e goliardia qualche giorno fa-. “Vescovini ha i suoi buoni interessi per venire ad investire a Castellammare di Stabia o altrove ma io, noi – e parliamo di un bel gruppo intorno al focolare oramai spento di corso De Gasperi -. Restiamo con Giuseppe Fontana”. Ancora otto giorni per la politica nazionale, regionale e locale per non capitolare davanti all’ennesima disfatta. ‘E chest’è! 



Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.