Sab. Ott 1st, 2022



Sarebbero diverse le incongruenze nella decisione del Tribunale amministrativo regionale della Campania avversa alla decisione di riaprire, nel giro di pochi giorni, tutte le scuole di ogni ordine e grado nella regione del presidente Vincenzo De Luca e della sua nominata proprio all’istruzione, Lucia Fortini, che anziché continuare a salvaguardare e tutelare i bambini – vere e proprie cavie di questa continuazione di pandemia da Covid-19 è terza ondata oramai alle porte, hanno deciso di non decidere, di abbassare il capo sorridendo e obbedire.



E tutta questa farsa ha scatenato una tale indignazione, che sta portando in queste ultimissime ore i genitori e i supporters della didattica a distanza nelle scuole a una raccolto di fondi per impugnare la sentenza e smontarla in punta di diritto. 



Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.