Si continua a rientrare a scuola senza nessuna vera prospettiva di: tutela, salvaguardia e difesa dal Covid-19 per operatori scolastici, alunni, genitori e parenti. Soltanto una campagna di vaccinazione massiva potrebbe permettere la regressione del virus – che comunque è destinato a restare ancora per anni a Castellammare di Stabia fino all’immunità di gregge. Ma quando potrebbe arrivare il fatidico turno di operatori scolastici, alunni, genitori e parenti delle nostre scuole sul territorio cittadino? Abbiamo chiesto proprio questo per tutti voi, e la risposta è stata veramente desolante.



In questo momento non c’è una priorità e un piano vaccinale ad hoc – da parte non solo della regione Campania ma da parte del Governo -, per operatori scolastici, alunni, genitori e parenti: quindi il tutto si “trascinerà” fino alla fine dell’anno scolastico ed oltre sperando che intanto non sia subentrata una ennesima chiusura totale per l’innalzamento dei contagi, già ora ad un punto molto critico in città. ‘E chest’è! 






Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *