L’ennesima storia raccontata dalla pagina Fb “Stabiesi al 100 %”, che al bieco odio, quasi medioevale, di una società per certi versi malata su temi che riguardano la disparità tra sessi e l’omofobia, ha ancora una volta espresso la parte migliore della Campania e di Castellammare di Stabia.



Grandissima vicinanza e solidarietà nella diretta seguitissima e molto condivisa di Anna e Isabela (GUARDA LA DIRETTA SU STABIESI AL 100%
https://m.facebook.com/stabiesi100X100/videos/2533242420301505/
) , che ha permesso già l’attivazione di un canale istituzionale tra assessorati dei comuni di Castellammare di Stabia e di Sant’Antonio Abate, per permettere un supporto quanto più adeguato e possibile per le due ventenni: “In queste ore lasceremo la Caritas di Castellammare di Stabia per essere accolte dal padre di Anna, che ci ha messo a disposizione un piccolo appartamento. Noi vogliamo solo vivere insieme, amarci e lavorare“, hanno dichiarato le due ragazze, strette l’una all’altra, tra i viali bagnati per la pioggia della villa comunale di Castellammare.



Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *