Lun. Set 26th, 2022




Il pm Mario Palazzi, in base a quanto apprendiamo, ha chiesto nella giornata di ieri il processo “bis” per Gianpaolo Scafarto – ombra del sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino -, nella presunta fuga di notizie nel  caso Consip, che interessò a livello giudiziario l’allora premier, Matteo Renzi attraverso il padre Tiziano Renzi

Sarebbero granitiche le fonti di colpevolezza acquisite contro Scafarto – secondo il pm della procura di Roma -, contro il “non luogo a procedere“, sentenziato in primo grado nell’ottobre 2019 dal giudice, Clementina Forleo




Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.