Sab. Ott 1st, 2022

Qualcuno avvisi l’amministrazione del fare del sindaco Gaetano Cimmino che, nel quartiere Moscarella a Castellammare di Stabia, e a pochi passi da un parco giochi per bambini reso dall’incuria oramai fatiscente, si continua a sversare di tutto.

E pensare che l’amministrazione del fare di Totò Cimmino e Peppino Scafarto aveva previsto anche un contrasto al fenomeno (che non viene provocato dai cittadini residenti, che più volte si sono addirittura adoperati volontariamente e di tasca propria per ripulire): un investimento di circa 80 mila euro, per l’installazione di telecamere cosiddette trappola nei punti esposti del territorio comunale, per cercare di beccare e finalmente punire i furfanti degli eco crimini;

ma per il momento da palazzo Farnese non arriva alcuna comunicazione in merito. ‘E chest’è!




Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.