Lun. Set 26th, 2022

“La cultura è l’unico bene dell’umanità che, diviso fra tutti, anziché diminuire diventa più grande”.

“”Stabia Unica” è la pagina Facebook che abbiamo deciso di dedicare alla candidatura di Castellammare di Stabia a Capitale della Cultura 2022. Una vetrina per mostrare le ricchezze della nostra città e come metterle in rete nell’ambito delle attività a supporto della nostra candidatura.

Siamo fortemente convinti che l’economia della cultura rappresenti oggi il vero elemento di riferimento per la rinascita, la riqualificazione e rigenerazione del territorio. La cultura trasforma i punti di debolezza in punti di forza, le criticità in opportunità. Ed in questo senso posso affermare con orgoglio che Castellammare è oggi pronta a presentarsi all’intera nazione”, questo ha postato il sindaco Cimmino qualche ora fa sulla proprio pagina Fb. Bene! Bravo!! Bis!!! Ma anche no, non perché?

NEL LOGO ISTITUZIONALE C’È IL CASTELLO MA NON CI SONO LE TERME

E perché nel logo istituzionale voluto per la pagina e per tutte le iniziative in programma legate a Castellammare di Stabia città della Cultura 2022 si è dato spazio al Castello medioevale, che sarà sicuramente bellissimo ma è un’opera privata, non è patrimonio del comune di Castellammare di Stabia e nessuno spazio per le Terme Stabiane (nemmeno una fontanella) segnale che dimostra ancora una volta quanto sia diventato poco importante per l’amministrazione Cimmino il rilancio del termalismo a Castellammare di Stabia. Chapeau!

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.