Sab. Ott 1st, 2022

L’ennesimo sfogo social contro l’amministrazione del fare del sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino, fuori città – precisamente a Scalea in Calabria – per un periodo di ferie.

E mentre Cimmino si gode il mare calabrese, a Castellammare di Stabia, i suoi concittadini, non riescono nemmeno a mettersi in contatto con i lidi balneari privati (visto che le spiagge libere sono praticamente inaccessibili) per godersi almeno una giornata di relax. Non ci credete? Basta leggere.

Il mare è nostro.
Ci dicono di prenotare il giorno prima, ma dopo messaggi e telefonate nessuno risponde.
Vorrei capire come si fa per fare un bagno.
Vergogna!!!

Cimmino cosa fa per noi residenti?

Cioè se non conosci o vai alle 7:00 spiaggia libera o ti attacchi. I gestori di lidi hanno avuto fin troppo, e ora di smettere, non siete i padroni del mare.

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

5 pensiero su “Castellammare. Mare non per tutti. Rivolta social contro il sindaco in ferie fuori regione”
  1. Ci guadagnassero almeno bene per le casse pubbliche con le concessioni…. Invece le danno per quattro soldi, e i soliti noti lucrano.

  2. Xke lo trovate giusto ke nn lavoriamo dobbiamo pagare 15€x farci un bagno vergogna sindaco Cimmino

  3. Quando ero ragazzo c’erano gli stessi stabilimenti balneari che ci sono adesso, eppure sono trascorsi 45 anni. Noi giovani di allora non avevamo feisbuc, instangram etc, eppure ci presentavamo in gruppo alle biglietterie ed entravamo senza pagare. Era una forma di protesta, che devo dire, a malincuore, che i ragazzi di oggi non sono capaci di fare e me ne dispiace. Siete dei grandi rivoluzionari della tastiera ma niente di più. Non me ne vogliate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.