Dom. Ott 2nd, 2022

I pentiti continuano a cantare e, anche palazzo Farnese l’edificio della politica stabiese, inizia a tremare e si teme l’arrivo per le prossime settimane di una commissione d’accesso, necessaria a fare chiarezza su una situazione ancora molto ingarbugliata. L’amministrazione Cimmino non è implicata in questa vicenda ma gli uomini che saranno inviati dal prefetto Valentini nelle stanze del comune di Castellammare di Stabia dovranno accertare se ci sono mai stati e ci sarebbero ancora condizionamenti per quanto concerne commistioni tra malaffare amministrativo-politico, camorra, appalti e fondi pubblici, che continuano ad arrivare a Castellammare di Stabia. Nel mirino degli 007 della prefettura – in base a quanto si apprende dalle pagine di Metropolis Quotidiano di questa mattina – i lavori al porto quelli mai finiti di palazzo del Fascio e piazza Cristoforo Colombo – nelle mani del clan D’Alessandro – grazie a talpe infedeli impiegate nelle stanze dei bottoni a palazzo Farnese.

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.