Dom. Ott 2nd, 2022

“Ho accolto oggi a Palazzo Farnese la delegazione del comitato d’onore per la candidatura di Castellammare di Stabia a Capitale Italiana della Cultura 2022”, lo ha detto il sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino.

Una sfida stimolante per la comunità stabiese – ha continuato il primo cittadino stabiese – che si è cimentata nell’ambizioso e stimolante progetto di far conoscere l’immenso patrimonio della nostra città all’intera nazione: da quello archeologico, culturale, artistico a quello naturalistico, religioso ed enogastronomico. Il comitato, presieduto dall’ammiraglio Domenico Picone, comprende l’astronauta Roberto Vittori, l’astrofisica MariaFelicia De Laurentis e numerosi celebri rappresentanti del mondo della cultura e della scienza, del calibro di Giuseppe Morsillo, Riccardo Monti, Fabio Peluso, Luigi Scibile, Marcello Spagnulo, Giovanni Squame, Paolo Trapanese, Aniello Violetti, con la partecipazione di Pierluigi Fiorenza e del professore Franco Faella”.

“Sono fortemente convinto che l’economia della cultura rappresenti oggi il vero riferimento per la rinascita, la riqualificazione e rigenerazione dell’intero ambito territoriale. La cultura è elemento di inclusione sociale, di crescita civile, democratica e sostenibile della comunità. Ed è su queste basi che oggi Castellammare è pronta a presentarsi all’intera nazione”, ha concluso.

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.