Mer. Set 28th, 2022

Si continua a percorrere la strada verso la balneabilità sul lungomare di Castellammare di Stabia e verso la salubrità della sabbia dell’arenile stabiese all’origine vulcanica e utilizzata anche per malanni di salute. Oggi, proprio per riportare tutto allo stato di partenza e verificare da quanti inquinanti è composta la nostra sabbia oramai mista a terreno per una gara di motocross di tanti anni fa l’amministrazione Cimmino ha previsto nove carotaggi, per una cifra complessiva di 15mila euro circa.

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.