Sab. Set 24th, 2022

(di Genny Manzo) Due mesi chiusi in casa non sono serviti per tentare di migliorare la cultura di alcuni soggetti che, delle regole e del saper vivere in comunità, se ne fregano totalmente e infrangono tutto quello che si può infrangere per ammazzare la noia. Signore e signori ecco a voi “La Monnezza della Gente” della quale la nostra città farebbe volentieri a meno ma è costretta a convivere, come con il Covid-19. Questa mattina, in villa comunale, il vergognoso ritrovamento da parte di un operatore della Am Tecnology, Egidio Nasuto, che conosce meglio di qualunque altro le abitudini e l’inciviltà di escrementi umani ai quali – una volta accertata la residenza nel comune di Castellammare di Stabia – andrebbe strappato il documento di identità.

Egidio, anche questa mattina all’alba, ha svolto il proprio lavoro, come fanno da sempre e come hanno fatto in questi ultimi mesi difficilissimi altri operatori della Am Tecnology. Faremmo volentieri a meno di questi virus verso i quali non esiste vaccino ma bisognerebbe anche maturare una nuova coscienza civile e denunciare gli autori di gesti così ignobili. Ci auguriamo, visto che la villa comunale ne è dotata, che siano state le telecamere della videosorveglianza cittadina a filmare gli infami e gli untori dell’inciviltà mettendo ancora una volta sotto ai piedi il buon nome della nostra città.

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.