L’ordinanza regionale numero 39 del 25 aprile, emanata dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca, fa acqua da tutte le parti, soprattutto per quanto riguarda le attività motorie non impegnative e il sindaco Cimmino, a quanto apprendiamo, sarebbe pronto a correggere De Luca ed emanare a sua volta una nuova ordinanza, che andrà a colpire proprio i trasgressori dell’attività motoria, contati a decine e decine questa sera sul lungomare interdetto per metà in villa comunale e per l’altra aperto ai soli veicoli e motoveicoli.

Di desk

Un pensiero su “Trasgressori dell’attività motoria in strada, il sindaco Cimmino pronto a correggere l’ordinanza di De Luca”
  1. Come è sempre stato il movimento e l’attività motoria fanno bene perché favoriscono il respiro e la circolazione a vantaggio di una miglior condizione di salute. Per poter mantenere le regole del distanziamento si devono indirizzare tutti verso un lungo percorso quale quello di Via Alcide De Gasperi che arriva fino alla me.di. alternando l’andata sul marciapiedi di dx e il ritorno di quello di sx. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *