Sab. Set 24th, 2022

E pensare che il redivivo consigliere comunale del M5S, Francesco Nappi, il 18 aprile tuonò anche contro il sindaco di Castellammare di Stabia di Stabia, Gaetano Cimmino,

ma nulla più disse appena si seppe che, ad elevare quella sanzione amministrativa al marito dell’infermiera in servizio all’ospedale di Capri, fu il padre del suo consigliere regionale preferito, Luigi Cirillo. Peccato anche per il consigliere preferito di Nappi, che lasciò la difesa al sindaco Cimmino (che decise di pagare anche la multa) e nulla disse, anche lui, su una vicenda della quale ha discusso tutta l’Italia.

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.