Sab. Nov 26th, 2022

Opere già finanziate per diversi milioni di euro ma mai iniziate a Castellammare di Stabia, per salvaguardare il tratto di costa del waterfront di Corso Alcide De Gasperi, che è stato letteralmente inghiottito nei pressi del cosiddetto Palazzo dei Tedeschi nella giornata di ieri dal mare in tempesta, e dove dovrebbero nascere le spiagge a pagamento dei lotti privati del PUC del comune di Castellammare di Stabia già intentato (ma senza successo ndr.) dall’amministrazione poi sciolta per infiltrazioni camorristiche il 24 febbraio 2022.

Una ennesima vergogna verso la quale, fortunatamente, oltre ai danni materiali, anche ai sottoservizi (GUARDA LA DIRETTA), non ha visto ulteriori problematiche per i residenti, nei quali resta tuttavia la paura delle ore appena passate. ‘E chest’è!

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *