Lun. Set 26th, 2022

Grande successo e sold out per la kermesse della Associazione Onlus Piccolo Grande Amore “Guerrieri per la ricerca”, organizzata grazie alla fattiva collaborazione ed il patrocinio del Comune di Santa Maria La Carità del sindaco Giosuè D’Amora.

Tanti i momenti di aggregazione e le iniziative con il clou nei giorni 3 e 4 settembre 2022, dove si esibiranno sul palco – montato per l’occasione all’interno dello stadio comunale di Santa Maria La Carità (e non più come precedentemente annunciato in piazza Giovanni Paolo II) -, il gruppo musicale Allerija in concerto e il comico Simone Schettino.

“Siamo sfiniti ma prontissimi a dare un momento di aggregazione pubblico non solo ai nostri Piccoli Guerrieri, le famiglie, che continuano a combattere insieme a tutti noi la battaglia per la vita contro il male, ma anche alla collettività”, così ha detto il presidente della Associazione Piccolo Grande Amore, Alfonso Malafronte.

“Ringrazio l’amministrazione D’Amora, tutti i partners che ci seguono, i testimonial social, gli artisti che si esibiranno fino alle persone comuni rappresentati dai membri della nostra realtà associativa, che hanno voluto partecipare e stanno ancora partecipando alla raccolta fondi per la lotteria di beneficenza autorizzata dal Ministero delle Finanze versando un contribuito simbolico di 1 euro”.
“Il grande affetto che stiamo riscontrando in questi giorni di promozione e la voglia di esserci da parte di tantissimi ci ha portati a chiedere alle autorità competenti uno spazio pubblico ancora più sicuro e ancora più accogliente di Piazza Giovanni Paolo II a Santa Maria La Carità, e quindi il tutto si svolgerà nello stadio comunale poco distante e raggiungibile da ogni area comunale con il nostro trenino della solidarietà – ha precisato Malafronte – Siamo orgogliosi e soddisfatti soprattutto per quei sorrisi e quelle braccia, che si tendono in continuazione anche tra i medici, gli specialisti ed i ricercatori per aiutare il prossimo, che saranno presenti insieme a noi nei giorni 3 e 4, e che sono la testimonianza incrollabile che insieme possiamo fare tanto contro le malattie neuro muscolari”, ha concluso.

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.