Dom. Set 25th, 2022

Presto potrebbe vedere la propria evoluzione attraverso i fondi già stanziati per la costruzione di un centro sportivo polivalente ma per il momento, per la Scuola Statale Luigi Denza della storica dirigente Fabiola Toricco, dopo la oramai lunga spirale di raid (l’ultimo proprio venerdì scorso) si è trovata nuovamente questa mattina a dover segnalare e denunciare l’ennesimo atto vandalico perpetrato all’interno dell’istituto alle forze dell’ordine.

Il Ponte Persica a Castellammare di Stabia è un quartiere ad altissima densità criminale: feudo del clan Cesarano, che nonostante le fatiche (anche riconosciute a livello ministeriale e nazionale con fondi e premi) della Toricco e del corpo docenti della della scuola rischiano di essere falcidiate irrimediabilmente, senza l’aiuto del commissario Cannizzaro e company; dopo le tante denunce e pec per un incontro istituzionale urgente, la dirigente scolastica in trincea contro la malavita non è stata ancora ricontattata-ricevuta a Palazzo Farnese per, almeno, iniziare una collaborazione proficua con gli uffici comunali e, come primo impegno, potenziare l’impianto di videosorveglianza comunale, che potrebbe dare finalmente le prime risposte agli inquirenti ai vergognosi atti vandalici di questi ultimi mesi.

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.