Sab. Nov 26th, 2022

Continuano gli atti vandalici in villa comunale, nella massima impunità degli organi inquirenti.

Questa volta è toccato a un cabina di alta tensione, a 380 volt, installata in villa comunale nei pressi del monumento del vogatore, che fornisce energia elettrica agli impianti di illuminazione e delle telecamere dell’impianto di videosorveglianza.

Ci auguriamo che la squadra di manutenzione dell’ufficio tecnico del comune di Castellammare di Stabia intervenga quanto prima. Ci auguriamo che la commissione antimafia intervenga e richieda, ad horas, una riunione per discutere dell’emergenza sicurezza a Castellammare di Stabia, che richiede maggiori uomini in servizio durante tutta la settimana, per fronteggiare il fenomeno delinquenziale. ‘E chest’è! 

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *