Sab. Set 24th, 2022

Una storia che si è conclusa questa mattina quando l’albero piantumato a marzo del 1992 dall’amministrazione De Stefano, per ricordare per sempre l’arrivo in città di Papa Karol Józef Wojtyła, poi diventato San Giovanni Paolo II, è stato tagliato dalla ditta incaricata dal comune di Castellammare di Stabia perché pericolante.

 

Castellammare di Stabia è da tempo poco attenta al verde pubblico, alle alberature di proprietà comunali soprattutto di  quelle storiche, scritte nei libri di storia non solo cittadina e da – in un certo senso -, tutelare prima che sia troppo tardi come stamattina. 

Si potrebbe iniziare da domani con i commissari Cannizzaro, Passerotti e Valentino, archiviata l’ennesima vergogna per inerzia, incapacità politica/amministrativa, e provvedere ad assumere al Comune di Castellammare di Stabia un esperto e predisporre una squadra addetta non solo alla manutenzione ma al recupero di piante vivissime e simbolo come quella andata giù questa mattina nei pressi di via Mazzini. ‘E chest’è! 

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.