Mer. Set 28th, 2022




 

Sarà depositata lunedì 21 febbraio 2022 la richiesta al Consiglio dei ministri, da parte della ministra Lamorgese sul “Caso Castellammare”, di scioglimento del comune di Castellammare di Stabia da decretare entro la fine del mese di febbraio per fatti penalmente molto rilevanti e già svelati dalla DDA di Napoli del sostituito procuratore, Giuseppe Cimmarotta.

 

 




 

A condannare l’amministrazione del fare del sindaco di Forza Italia, Gaetano Cimmino, le ingerenze del clan D’Alessandro e le “parentele scomode” di ben 5 consiglieri comunali (di cui 4 eletti nel 2018 nella sua coalizione politica di centro destra ndr.). ‘E chest’è!

 




Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.