Sono ripartiti la notte scorsa in pullman da Castellammare di Stabia verso Monfalcone in quindici e quelli che hanno deciso di non continuare l’avventura hanno affidato a uno striscione il loro disappunto verso la Cisal e Vescovini.

 

 






 

 

 

GIÙ LE MASCHERE“, dopo quasi un anno di esodo obbligato c’è stanchezza mentale tra gli ex Meb, ex Sbe e le loro famiglie, logorati da atteggiamenti anti sindacali e promesse mai mantenute, che nei prossimi giorni e nelle prossime settimane potrebbero vedere altre risoluzioni contrattuali materializzarsi. ‘E chest’è!

(1.Continua)

 

 






Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *