È un’odissea che non sembra finita quella per il Vico del Pesce di Castellammare di Stabia che, nei giorni scorsi, era ritornato alla luce grazie a un murale, che rappresentava proprio la traversata di Ulisse tinta finalmente da trame colorate.

 

 






E invece il Vico è ritornato nero e maleodorante, a causa di uno sversamento selvaggio, avvenuto proprio al fianco dell’opera d’arte dell’iniziativa Street Art di Nello Petrucci.

 

È inutile dire che delle 85 telecamere, ritornate funzionanti grazie ai “soldini” degli stabiesi e all’amministrazione del fare del sindaco Cimmino, nessuna: né ha visto e né ha sentito. ‘E chest’è! 

 

 






Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *