Un settore già danneggiato gravemente dal Covid-19 si trova a dover far fronte nuovamente a danni ingenti non solo per la perdita economica del raccolto ma anche per gli ingenti danni alle infrastrutture. La fortissima grandinata di stanotte ha danneggiato anche le serre

di agricoltori, vivai e floricoltori di Castellammare di Stabia nella zona a confine con Pompei dove si svolge quotidianamente il mercato dei fiori.






Oltre mezzo milione di euro, per il momento la stima dei danni, che potrebbe sicuramente salire e non sarà ripagata da nessuno. ‘E chest’è! 






Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *