La scena di uno scippo in largo Pace nel Centro Antico a Castellammare di Stabia, di fronte alla via dove nacque Raffaele Viviani, ha portato forti critiche e malumori, questa mattina, durante il secondo giorno di riprese di RosaNero del regista Andrea Porporati, prodotto con il contributo economico di ministero della Cultura e regione Campania.






Un’occasione di marketing e sviluppo territoriale, secondo il parere del sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino, ma se il contributo all’immagine della nostra beneamata Città sembra questo… . ‘E chest’è! 

 






Di desk

Un pensiero su “Scena di uno scippo nel Centro Antico: le riprese di “RosaNero” finiscono sotto accusa!”
  1. Ma in tutti i film girati in Campania ci sono scene del genere,non criticate ma guardate al turismo e pubblicità che questo film può fare per la città di Castellammare di Stabia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *