Sab. Ott 1st, 2022




 

 

Aria molto tesa nell’amministrazione del fare del sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino, e in Forza Italia Castellammare del coordinatore cittadino, Nello Di Nardo, dove dalle ultime note investigative della polizia giudiziaria si apprende che il clan D’Alessandro supportò e votò alle elezioni 2018 due consiglieri comunali di Forza Italia.

 





 


Oramai le informative di rapporti tra: camorra, imprenditoria e politica “fioccano” dalla procura competente, e anche chi da anni si sta interessando dei filoni d’inchiesta ante e post elezioni 2018, il sostituto procuratore della DDA, Giuseppe Cimmarotta, sarebbe pronto a chiudere il cerchio. L’amministrazione del fare è completamente braccata e ci sarebbe addirittura aria di fuggi, fuggi generale a palazzo Farnese con la caduta del sindaco Cimmino sul bilancio. ‘E chest’è! 

 

 










Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.