Lun. Set 26th, 2022




 

Non ci sarà futuro a Castellammare di Stabia per la SBE Sud dell’imprenditore, Alessandro Vescovini. Continua la ricerca del  terreno da 10mila metri quadri dove costruire il futuro per gli ex guerrieri della Meridbulloni di Castellammare di Stabia.






 

La Regione Campania è in grave ritardo e non riuscirà a mantenere fede agli impegni presi con l’imprenditore reggiano-emiliano entro il 31 marzo 2021. Per il momento la regione sta sondando un terreno a Sarno e l’altro a Carinaro in provincia di Caserta. Una grave sconfitta anche per l’amministrazione Cimmino, che aveva garantito il ritorno a Castellammare per i 53 lavoratori poco prima della partenza alla volta di Monfalcone qualche mese fa, sperando che i terreni individuati facciano al caso di Vescovini. ‘E chest’è! 

 

 







Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.