Sab. Ott 1st, 2022



Sta girando molto in questi giorni e tra incontri telematici e in presenza continua ad interessarsi delle sorti degli oramai 60 lavoratori che, dal 1° febbraio 2021, sarebbero intenzionati a seguirlo a Manfalcone per una nuova avventura alla quale auguriamo tutto il bene. Ma l’imprenditore emiliano continua ad annunciarci: incontri, impegni e firme quando non ha messo ancora sul tavolo al Mise, davanti a tutti, la propria garanzia vidimata per iniziare a costruire la SBE SUD in Campania.



Vescovini, secondo alcune nostre fonti molto addentrate, avrebbe offerto alla regione Campania la somma di appena 1300 euro al mese per trattare l’affitto del nuovo capannone, che dopo un anno di formazione dovrebbe ritornare ad ospitare gli ex lavoratori della MEB, individuato a pochi chilometri in linea d’area da quello di corso De Gasperi. ‘E chest’è! 



Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.