Lun. Set 26th, 2022



Non è il titolo dell’ultimo cine panettone natalizio ma l’amara realtà che, dal 18 dicembre scorso, stanno vivendo 81 lavoratori e le loro rispettive famiglie per un licenziamento mascherato attuato dal gruppo Fontana, che ha deciso, improvvisamente, di chiudere lo stabilimento Meridbulloni di Castellammare di Stabia e trasferire il tutto all’Ibs di Torino – sempre del gruppo -, a quasi 1000 km di distanza dallo stabilimento stabiese.



Questa mattina, nel giorno del Santo Natale, diversi i collegamenti con i telegiornali Rai nazionali e regionali mentre continua a fare freddo e piove a scrosci.

Il 29 dicembre ci dovrebbe essere un altro incontro con l’unione industriali per tentare di ricucire lo strappo, che rischia di avere forti ripercussioni a livello socio-economico sulle famiglie oltre che psicologico. 



Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.