Lun. Set 26th, 2022



Nemmeno una minima citazione – da parte del primo cittadino stabiese -, per il nostro blog giornalistico e le nostre fonti (LEGGI ARTICOLO) che, attraverso il consigliere comunale di LeU, Tonino Scala (GUARDA VIDEO), riuscirono a risvegliare e far scoppiare solo l’ennesimo scandalo nella Castellammare di Stabia degli abusi edilizi e delle mazzette all’ufficio tecnico (LEGGI ARTICOLO) . Ma tant’è: ecco l’ennesima “cornice” mezzo comunicato stampa dell’amministrazione del fare: in attesa del quadro. ‘E chest’è! 

Via le barriere abusive dalle nostre spiagge. È scattato ieri il sequestro del cancello che inibiva l’accesso ai lidi su via Acton. E tre persone sono state deferite per aver commesso un abuso edilizio.



Quando mi è stata segnalata la presenza del cancello, mi sono immediatamente attivato per avviare con urgenza tutte le verifiche del caso. E nel pomeriggio di ieri gli agenti di polizia municipale, coordinati dal comandante Antonio Vecchione, su mia sollecitazione hanno approfondito la vicenda e hanno constatato l’assenza di autorizzazioni per la realizzazione del cancello, ponendolo sotto sequestro.

Un intervento di ripristino della legalità in tempi record, per dare un segnale chiaro, l’ennesimo, a chi viola le leggi. Nessuno potrà mai farla franca.

E intanto c’è chi si fa suggerire di aver giocato a guardie e ladri. Io gli suggerisco di giocare a Scarabeo, perché a parole è molto bravo. A dare la caccia ai trasgressori ci pensiamo noi e la nostra polizia municipale. 

Fonte: Gaetano Cimmino Sindaco – pagina Facebook



Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.