Mer. Set 28th, 2022




Secondo le tante informazioni in nostro possesso e diffuse in minima parte sulla stampa locale

da parte dell’assessore alla mobilità del comune di Castellammare di Stabia, Gianpaolo Scafarto, il presidente dell’Ascom di Castellammare di Stabia, Johnny De Meo, non sarebbe rappresentativo della categoria dei commercianti e quindi legittimato a svolgere la mansione elettiva attribuitagli a suo tempo e da almeno due anni sarebbe a tutti gli effetti un abusivo perché non vengono convocate nuove elezioni per permettere agli iscritti di poter eserecitare il loro diritto democratico. Dal 2018 ad oggi l’associazione commercianti stabiese vive in una sorta di empasse da uomo solo al comando e un giallo  – il colore preferito del sorrentino in papillon e sempre sorridente De Meo -.

Mentre continua il tentativo di colonizzazione dei sorrentini, “masti di festa” ma nulla di più e nulla di meno, alla conquista della Castellammare di Stabia delle briciole per l’economia cittadina contro quella cosiddetta del fare del sindaco Cimmino. ‘E chest’è!




Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.