Dom. Ott 2nd, 2022
Sta diventando una città meravigliosa Castellammare di Stabia grazie al PUM di Totò e Peppino dell’assessore alla Mobilità, Gianpaolo Scafarto e del sindaco del fare, Gaetano Cimmino.
L’ultima trovata del duo, che farebbe quasi invidia proprio a Totò e Peppino, se non fossero ancora così acerbi, è stata quella di chiudere di soppiatto alle auto piazza Giovanni XXIII e via Sarnelli, tutto questo perché non sono stati mai capaci fino ad oggi e rispettivamente di combattere i parcheggiatori abusivi e la sosta selvaggia.
E allora paghi il popolo, le categorie protette e deboli, i commercianti, la chiesa e anche una scuola tra le più popolate, anche se tutti non hanno sostanzialmente colpe.
Non pagherà la casta della politica, che continuerà ad avere il proprio posto garantito e gratuito fin sotto al balcone del primo cittadino stabiese. ‘E chest’è!
Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.