Sab. Ott 1st, 2022

Purtroppo non danno ancora esito soddisfacente le analisi delle acque prospicienti la villa comunale di Castellammare di Stabia. L’Arpac ha pubblicato i dati delle ultime analisi e sono ancora tristemente negative: ancora presenti in quantità fuori dalla norma batteri provenienti da scarichi fecali abusivi e che ancora confluiscono in mare attraverso i rivoli e anche dal fiume Sarno. Lo slogan coniato dall’amministrazione Cimmino: “Stabia non è lo sversatoio di nessuno”, continua a rimanere solo uno slogan e il sogno balneabilità resta in stallo. ‘E chest’è!

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.