Mer. Set 28th, 2022

Fallisce il tentativo della politica cittadina di strumentalizzare una manifestazione nobile negli intenti ma debole, molto debole in pratica. Circa duecento o poco più i presenti alla manifestazione voluta fortemente dal sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino e dal parroco social, Don Salvatore Abagnale, per dare un messaggio forte a tutti dopo l’escalation di violenza dei giorni scorsi con il linciaggio di un carabiniere in piazza e l’accoltellamento di una 18 enne. Dei circa 200 presenti tra politici, istituzioni, forze dell’ordine, associazioni e addetti ai lavori della stampa pochissimi cittadini, che hanno preferito non avvicinarsi e continuare a passeggiare in villa comunale.

La manifestazione anti violenza ha visto, inoltre, la presenza del sottosegretario all’interno Sibilla e di alcuni sindaci e delegati di città consorelle di Castellammare di Stabia, invitati dal primo cittadino stabiese.

Commenta con il tuo profilo Facebook ebook

Di desk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.